Alternative currency and balanced living system. Alternativna valuta i uravnoteženi životni sistem. Moneta alternativa e sistema di vita equilibrato.

Linija

Search

Home Forum
Welcome, Guest
Username Password: Remember me

Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica
(1 viewing) (1) Guest
  • Page:
  • 1

TOPIC: Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica

Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica 1 year, 10 months ago #3003

Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica


7 maggio 2015

Chiamatele come volete: religione, ideologia, razza, teoria, imperialismo, democrazia... Tutte queste ragioni per le quali l'umanità è auto-distruttiva e la gente ferisce e ammazza altra gente - come ad esempio Adolf Hitler, George Bush, Benito Mussolini, Napoleone, Josif Stalin, Giulio Cesare, Franco, Gengis Khan, i Papi del Vaticano, Franjo Tudjman, Attila l'Unno - io le chiamo il "piano centrale". Di come veramente stanno le cose a questo proposito non si parla, quindi qui devo far presente che il numero delle vittime del piano centrale non si misura in migliaia o milioni, ma in miliardi.
"Dividi e impera" è senza dubbio uno dei più vecchi trucchi nel libro della storia. Che il piano centrale lo applicasse attraverso lo sport, la musica, la politica o qualcos'altro, comunque il bersaglio è sempre stesso: la condizione umana. E qual è la cosa più importante da sapere su ogni e qualsiasi condizione umana? Siccome il tempo non aspetta nessuno, bisogna viverlo adesso - prima che svanisca per sempre. Quando un uomo costantemente impegnato con interminabili battaglie quotidiane finalmente si rende conto del tipo di tesoro di cui disponeva, è già troppo tardi: egli è stato totalmente assente dalla vita che tanto desiderava.

Senza entrare nel dibattito se il piano centrale è una scelta o se si tratta di una omogeneità imposta, fatto sta che la società nasce sempre come una dimensione in cui un ristretto gruppo proclama le impostazioni di default e tutti gli altri, trascurando la propria natura umana e le vere potenzialità a favore dell'introdotta dottrina, evolvono in adattamento per sopravvivere.
Vivendo la vita, l'uomo vive la scuola perfezionando e completando se stesso. Ogni scuola, però, è inutile, se da essa l'uomo non riesce a trarre una lezione. E così millenni e millenni passano, ma l'umanità rimane incapace di creare una comunità sostenibile a lungo termine. Una dopo l'altra, le civiltà crescono e poi falliscono. Davanti agli occhi di tutti, anche quest'ultima si divora da sola.
Studiando tutto ciò che era esplorabile nella sfera politico-monetaria in questi ultimi vent'anni, la lezione che ho tratto io è la seguente:

Mentre da un lato il piano centrale e l'individualismo sono una combinazione inconciliabile, dall'altro lato la cooperazione tra individui è tuttavia un evento perfettamente normale.
Oggi, a 47-48 anni, essendo più ricco di alcune conoscenze ed esperienze, libero da pregiudizi e rilassato, invece di continuare a navigare tra convincenti e meno convincenti vastità di illusioni collettive, piuttosto mi dedico a vivere il mio vero me stesso. Comincio un nuovo capitolo della mia vita con questo annuncio: 'Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica'.

Non ho altro obiettivo che quello di vivere nella felicità, seguendo l'istinto naturale. Per me questo prima di tutto significa vivere semplicemente in pace. Una pace che deriva dall'indipendenza, indipendenza che deriva dall'autosufficienza - in breve, questo sarebbe tutto ciò che 'Agriturismo Fattoria Vivian' è, e tutto ciò di cui 'Agriturismo Fattoria Vivian' si tratta. In altre parole, l'individuale autogestione della propria esistenza in una determinata area geografica orientata verso la convivenza con l'ambiente circostante senza danneggiare la sua biodiversità nè il delicato equilibrio della Natura.

Siccome sono pienamente d'accordo sia con la constatazione fatta da Malcolm X che la pace non si può separare dalla libertà perché l'uomo non può essere in pace se non è libero, sia con il proverbio saggio che l'uomo non può essere libero se è indebitato, il mio nuovo inizio da zero è totalmente incompatibile col prendere un prestito. Questa sarebbe la fine, parecchio sotto lo zero, prima ancora di iniziare.
Dove c'è debito non c'è libertà, e dove non c'è libertà non c'è felicità. Il dettaglio cruciale dello 'Agriturismo Fattoria Vivian' è dunque certamente quello che la mia situazione finanziaria mi consente di realizzare il progetto completo - a prescindere dal prezzo - pagando l'intero costo senza indebitarmi di un unico centesimo.

L'idea principale dietro il progetto è il seguente:

Distante massimo 35 chilometri dalla cosiddetta Pula - Croazia, grande circa un chilometro quadrato, parzialmente boschivo e adatto per il pascolo, 'Agriturismo Fattoria Vivian' è un pezzo di terreno coltivabile in cui, godendo appieno dei miei inalienabili diritti, vivo pacificamente - conformemente alla Legge Naturale Universale. Sebbene, per ogni eventualità, collegata a reti convenzionali, con l'applicazione di adeguate tecnologie di qualità, come ad esempio sistemi solari e pozzi, la fattoria è autosufficiente in termini di approvvigionamento di acqua ed energia. Bene e completamente arredati, fanno parte della fattoria anche un ristorante dalla capienza di 150 ospiti, una sala polivalente con palco, una casa familiare (seminterrato, piano terra, due piani, mansarda), 20 appartamenti turistici e 20 tende in una zona campeggio. Oltre a ciò, la fattoria è costituita da un garage, una ben attrezzata officina per le riparazioni, un magazzino, altre necessarie pertinenze e strutture per la sistemazione degli animali da cortile come cavalli, mucche, maiali, galline... All'interno della fattoria ci sono anche: un sistema di fognatura, un sistema di abbeveraggio per animali e un sistema di irrigazione automatica. Appropriati, non menzionati, ma essenziali: macchinari, connettori, varie attrezzature e strumenti, quantità iniziale di semi OGM-free, bestiame e pollame - inclusi.

Inoltre, la fattoria è l'habitat di 8 famiglie aggiuntive, le quali con i loro pensieri simili, aspirazioni comuni e attività congiunte, lavorano sul mantenimento e lo sviluppo della fattoria stessa, rendendola tra l'altro un ambiente favorevole per la crescita culturale e spirituale. Il fatto che questi uomini preferiscano la realtà alla speculazione, alimenti naturali alla plastica, moneta-merce e baratto alla valuta fiat, uccelli ai droni e rapporti di buon vicinato all'isolamento, non significa automaticamente che essi allevino i propri figli a diventare i desperados del 21° secolo. Al contrario, come una zona rurale in cui la cosiddetta "obsolescenza programmata" è una prassi sconosciuta, l'Agriturismo Fattoria Vivian' è un luogo dove i bambini, adottando responsabilità e valori morali, crescono sereni e sani e non come dei malati cronici di esaurimento, stress, depressione, frustrazione, mancanza di tempo, perdita di interesse per l'apprendimento e simili. Le unità abitative di questi "moderni indiani e cowboys" sono costituite sia da spazi privati, ​​che da alcuni spazi condivisi. Il comfort che offrono è in armonia con l'atmosfera generale del "ranch".

I tempi sono purtroppo tali che l'attuazione dell'idea della fattoria come modo per essere il capo di se stessi, indipendentemente da quanto questo suoni ragionevole ed attraente, rimane accessibile solo a pochi. Il guaio con mutui e donazioni è che queste forme di dipendenza facilmente inclinano verso il pensiero dipendente, e tra pensiero dipendente e falso comportamento il confine è molto sottile. Le unità abitative delle precedentemente menzionate otto famiglie, sottolineo, sono parte integrante del prezzo complessivo dello 'Agriturismo Fattoria Vivian', che da parte mia sarà pagato in un'unica soluzione, secondo il principio "patti chiari - amicizia lunga".

Quando penso all'intera flora e fauna della Terra, non mi viene in mente neanche un'unica specie vivente che non firmerebbe la petizione per l'esclusione dell'uomo dall'appartenenza al mondo. Nonostante gli esseri umani siano capaci di questionare tutto, questo accade raramente. Principalmente perché le risposte spesso portano con sé la necessità di cambiamenti, ed allora la paura dei cambiamenti quasi regolarmente vince rispetto al desiderio di cambiamento. A seconda di ciò che si vuole ottenere, gli adulti possono applicare due "tecniche" di base di insegnamento ai bambini: o insegnare loro cosa pensare - seguendo ciecamente manuali di istruzione, o insegnare loro a pensare senza limiti. Se ci guardiamo intorno, non c'è niente di più facile che notare un effetto catastrofico della dominante educazione al pensiero limitato: la triste realtà collettiva della nostra generazione è una copia identica della triste realtà di generazioni vissute migliaia di anni avanti Cristo. Oggi più che mai questo pianeta ha bisogno di giovani generazioni curiose, il cui pensiero illimitato offre immense potenzialità di sviluppo di realtà infinitamente variegate - tra cui regnano attitudini amichevoli.

La prosperità materiale non è tutto, qualcosa c'è anche nella dignità umana.
Invece della promessa prosperità materiale generale che avrebbe dovuto scaturire da una massima stimolazione della competizione individuale all'interno del collettivo globale, il mondo sta affogando nel debito di uomini legati a lavori che li disgustano, effettuati per capi odiati, in luoghi in cui non vogliono stare, facendo cose che li fanno sentire vuoti, incompiuti e privi di valore. Per quanto invece riguarda la dignità umana, sicuramente vale la pena ricordare ai miliardi di competitori, che la totale disincentivazione dell'individualità non è, ed in nessun caso può essere, il divieto dell'individualità stessa.

Il benessere dell'anima, la felicità, la coscienza, la libertà, la salute, così come aria, acqua ed energia pulita... sono tutti collegati tra loro.
Uomini di famiglia (esperti di meccanica ed elettromeccanica, agricoltura biologica e permacultura, lavoro con gli animali) desiderosi e pronti ad iniziare a brillare in tutto il vostro splendore, interconnettendo la vostra natura umana con i vostri simili nel piccolo universo chiamato 'Agriturismo Fattoria Vivian', siete liberi di valutare la mia offerta e di scrivermi a questo proposito se leggendo queste righe vi è venuta la pelle d'oca dall'eccitazione e dalla gioia.

Professionisti creativi, imprenditori, aziende operanti nel business di settore, qualora interessati all'annuncio 'Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica', vi invito a contattarmi via e-mail al:

Aljoša da famiglia Đurić
aljosa[at]cromalternativemoney.org

Re: Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica 1 year, 10 months ago #3006

Cercasi commerciante di automobili/motocicli


7 maggio 2015

Parallelamente all'annuncio 'Cercasi progettista/costruttore per fattoria agrituristica', pubblico anche l'annuncio 'Cercasi commerciante di automobili/motocicli' - tramite il quale esprimo la necessità di procurarmi:

- due nuove automobili Volkswagen Passat Variant;
- un nuovo motociclo maxi-enduro;
- un camper nuovo.

Entrambe le auto devono essere di colore bianco, ed equipaggiate con il motore 2.0 TDI da 140 kW. Hanno l'assetto sportivo ribassato, cerchi in lega e pneumatici larghi, tetto apribile, radio cd player, allarme e chiusura centralizzata. La marca della moto maxi-enduro è di importanza secondaria, per esempio, Honda, Yamaha, Kawasaki o Suzuki. La marca del camper è altrettanto irrilevante, quello che conta è la qualità, l'equipaggiamento e le dimensioni soddisfacenti.

Dato che il mio portafoglio me lo permette, qualsiasi tipo di ricorso all'indebitamento da parte mia per finanziare l'acquisto dei mezzi di trasporto sopra menzionati è assolutamente fuori questione. Quindi, proprio come con la fattoria, anche in questo caso intendo a saldare immediatamente il prezzo complessivo in un'unica soluzione, secondo il principio "patti chiari - amicizia lunga".

Commercianti interessati a questo annuncio possono contattarmi via e-mail al:

Aljoša da famiglia Đurić
aljosa[at]cromalternativemoney.org
Last Edit: 1 year, 10 months ago by administrator.
  • Page:
  • 1
Time to create page: 0.14 seconds